Rassegna Palinsesti VIII edizione a Forlì

Centro Diego Fabbri-Forlì

Rassegna Palinsesti VIII edizione

LA GRANDE GUERRA (1914-1918)

SABATO 11 APRILE 2015

Ore 18,00

WU MING 1 (scrittore)

Conversazione sulla Grande Guerra

SABATO 18 APRILE 2015

Ore 18,00

PAOLO CAVASSINI (storico)

Presentazione del saggio

Fiume. L’ultima impresa di d’Annunzio

(Proiezioni di rare fotografie d’epoca)

Gli incontri si terranno

presso il ridotto del Teatro Diego Fabbri

via Dall’Aste n. 10

Introduce Anna Luisa Santinelli

INGRESSO LIBERO

* al termine degli incontri verrà offerto un calice di prosecco presso il Caffè del teatro

(Corso A. Diaz n.44, di fronte al Teatro Diego Fabbri)

All’interno del locale sarà possibile acquistare copie del saggio presentato.

Da Piazza Saffi son 2 minuti
Da Piazza Saffi son 2 minuti

Linux day 2007 la sagra del computer

Sabato 27 Ottobre 2007 si terrà in tutta Italia il Linux day 2007.

L’evento a Forlì sarà organizzato dal FOLUG il FOrlì Linux User Group (molti dei membri sono ottimi hacker oltre che amici, appassionati e perditempo) presso la sala XC Pacifici in piazza Saffi dalle ore 10:00 alle ore 18:00. Durante la giornata verranno svolti interventi sul tema open source e free software per avvicinare tutte quelle persone che non conoscono ancora questo mondo.

Io utilizzo da anni GNU/Linux sul mio PC di casa e mi trovo splendidamente, oramai ci sono distribuzioni di Linux più semplici da usare rispetto a Windows, francamente non vale più la pena di diventare isterici per trovare software pirata oppure disinfestare con antivirus, anti-spyware ecc. il proprio pc. Ci pensa la più grande multinazionale del software a livello mondiale, migliaia di persone di tutte le razze e religioni, che sviluppano programmi, documentazione e collaborano grazie ad internet. Insuperabili in quanto a competitività e trasparenza.

Tux, la famosa mascotte di Linux si adatta facilmente/stoicamente a tutte le diverse culture, anche a quella dell’erba mate.

 

Dino Pieri

Durante i miei studi all’ITIS di Cesena è stato il classico professore che non si dimentica, nel bene e nel male. La voglia di cazzeggiare a noi studenti la faceva sparire con uno sguardo, ci chiamava alla cattedra con l’indice puntato, leggermente roteante ed alquanto minaccioso, decideva lui quando era ora di diminuire la tensione mediante l’ironia o sfottò dispensati politicamente ed umanamente a 360°. Un grande.

Oltre a storia e letteratura ci obbligava a leggere 10 libri a scelta all’anno e a vedere il TG. Grazie a Dino Pieri ho letto 1984, il gabbiano Jonathan Livingston, Se questo è un uomo ed tanti altri libri che mi hanno permesso formarmi gli anticorpi.

Si occupa di ricerca storica della romagna, letteratura dialettale, ciclismo. Ho letto due suoi romanzi: "Lo zingaro maledetto. Colera e società nella Romagna dell’Ottocento" e "Le grandi manovre. La visita di Umberto I nella Romagna repubblicana" nel quale si narra dell’accoglienza di una Romagna rossa, anticlericale e repubblicana al re, in occasione di una sua visita durante un’esercitazione militare; tra i protagonisti l’anarchico riminese Amilcare Cipriani.

Terrà 2 lezioni a Forlì presso la circoscrizione 3 P.le Foro Boario 7 nell’ambito di "Conoscere il passato per crescere nel futuro"

  • Venerdì 5 Ottobre 2007 1° lezione: storia e tecnica del sonetto.
  • Venerdì 12 Ottobre 2007 lezione: il sonetto nella poesia dialettale romagnola con lettura e commento di testi.