Il 2011 con Tim Berners-Lee

Il primo post dell'anno non voglio riservarlo a cag… Il primo post del 2011 è un doveroso, appassionato THANKS al principale inventore del world wide web.

La relativa pagina italiana su wikipedia è piuttosto scarna, informa giustamente che anche Robert Caillau partecipò in maniera non secondaria alla stessa invenzione.

E' solo grazie alla loro battaglia per avere questo linguaggio di comunicazione universale, aperto e condivisile da tutti a costo zero che chiunque può navigare in internet comodamente tra miliardi di pagine web, prima di Tim Berners-Lee infatti internet era riservato alle università o ai militari. Ha condotto una tenace battaglia contro diverse aziende di software che non ci trovavano nulla da guadagnarci dal suo HTML e anche all'interno del CERN, tutto spiegato nel libro "L'architettura del nuovo web".

Chiunque naviga in internet avrebbe il dovere di sapere chi è Tim Berners-Lee, basta anche leggere la recensione di Snail (la prima) al libro su anobii .

Chi parla di meritocrazia o chi diventa ricco grazie al web dovrebbe come minimo riservare un pensiero di ringraziamento a Sir Timothy John Berners-Lee.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *